IL piacere di leggere

sono libri, leggici dentro fin che puoi (Cesare Pavese)

Paulo Coelho
Le parole sono lacrime fermate con la scrittura.
Le lacrime sono parole che hanno urgenza di sgorgare.

da "Aleph"

Paulo Coelho nasce a Rio de Janeiro, in Brasile, nel 1947. Da ragazzo frequenta la Scuola Gesuita San Ferdinando, di cui fatica a sopportare le regole. E' in questo periodo, tuttavia, che il giovane Paulo scopre la propria vocazione letteraria. Vince il suo primo premio in un concorso scolastico di poesia. Ben presto si denota una chiara vocazione da artista in netto contrasto con il futuro da brillante avvocato deciso per lui dal padre.
Il ribellismo del ragazzo causa violenti contrasti con la famiglia: la madre lo fa ricoverare in un ospedale psichiatrico dove deve sottostare alla pratica dell'elettroshock.

Per un breve periodo Coelho accetta di dedicarsi agli studi di Economia, per assecondare i voleri del padre. Ma già nel 1970 abbandona tutto per partire, come ricorda, "alla scoperta del Mondo". In questo periodo conosce Raul Seixas, poeta ribelle, e con lui si unisce alla Società Alternativa, un'organizzazione anticapitalista: per quest'attività verrà arrestato. In seguito verrà anche rapito dai militari della dittatura brasiliana e torturato, finché non riuscirà a convincerli di essere pazzo.
Abbandonato l'attivismo politico, Coelho si rifugia con la moglie a Parigi, nel 1980.
Successivamente in Olanda conosce una persona che lo riconduce alla cristianità. L'anno dopo pubblica il suo primo libro, uscito in Italia nel 2001 con il titolo Il cammino di Santiago. Il grande successo del libro lo spingerà a scrivere L'alchimista, il libro di maggior successo di tutti i tempi in lingua portoghese. Nel 1994 esce Sulla sponda del fiume Pedra mi sono seduta e ho pianto, primo libro della trilogia che comprende anche Veronika decide di morire e Il diavolo e la signorina Prym, seguito nel 1996 da Monte Cinque e nel 1997 da Il manuale del guerriero della luce.
Seguiranno, negli anni duemila, Le confessioni del pellegrino (2000),  Undici minuti (2003), Lo Zahir (2005), Sono come il fiume che scorre (2006), La strega di Portobello (2007) e Brida (2008).

Per i contenuti dei suoi libri, che sono stati definiti "stelle per chi cerca la luce nel proprio cuore o nell'infinito mistero dell'universo", il governo francese gli ha conferito nel 2000 la prestigiosa onoreficenza della Legione d'Onore.
Paulo Coelho è un eterno pellegrino, geniale nell'arte di trasmettere le sue esperienze utilizzando un linguaggio universale, semplice e immediato, capace di raggiungere il cuore di milioni di lettori.
La filosofia e i temi trattati nei suoi libri sono diventati un punto di riferimento per le persone in cerca della propria strada e di nuovi modi per comprendere il mondo.
I critici apprezzano particolarmente questo suo stile poetico, realistico e filosofico così come quel suo "linguaggio simbolico che non parla alla nostra testa ma al nostro cuore". I suoi racconti hanno il potere di ispirare i popoli. L'autore è diventato nel tempo una vero mito della letteratura mondiale.

Copyright © 2017. Il Piacere di Leggere.

Design: RC Service - Web Content Manager/Editor: Rosetta Circiello